ChieriOpen: esempio di come fare opendata territoriali (bene comune digitale)


avatar

ChieriOpen: esempio di come fare opendata territoriali (bene comune digitale)

By Fabio | Giovedì, 2016-11-17 08:36:44 | 791 visite

Ho trovato un bel caso studio su come generare opendata territoriali. Segnalo questa tesi di master: masl.digspes.unipmn.it/files/tesi/2016/G.. che oltre ad avere una ottima introduzione riguardante i beni comuni e gli opendata riporta un "piano operativo" da seguire per creare opendata intesi come una nuova forma di bene comune per il cittadino.

La tesina riporta il caso del Comune di Chieri ma il percorso ivi esposto può essere replicato facilmente in tutti gli ambiti pubblici in cui si generano "beni comuni digitali". beniComuniDigitali

Definito un obiettivo da raggiungere, attuando un approccio mirato i passi da compiere possono essere nell'ordine:

Fase 1) individuazione dell’ambito tematico del progetto di rilascio dei dati

Fase 2) individuazione degli interlocutori

Fase 3) divulgazione della conoscenza in tema di open data sul territorio

Fase 4) predisposizione di atti formali di adesione al sistema open data

Fase 5) individuazione dei dati da produrre

Fase 6) predisposizione dei dati, verifica, aggiornamento, supervisione dei dataset

Fase 7) revisione del dataset e preparazione alla pubblicazione

Fase 8) pubblicazione dei dati

preview #1

Pagina riservata agli utenti registrati e loggati.
Solo gli utenti iscritti e loggati possono inserire un nuovo post.

Per iscriverti: registrazione

Per fare l'accesso: login

 

Ultime dalla bacheca...