Fuoripista Cresta Lastè - Rifugio La Rezila


La zona servita dall'impianto Lastè nel comprensorio sciistico di Bellamonte - Alpe Lusia sembra fatto apposta per chi desidera iniziare a fare le prime curve fuori dalle piste battute. I pendi del "sottoseggiovia" sono i più facili e frequentati e sono pertanto i più frequentati ed i primi che si rovinano. Ma in zona si possono trovare anche delle "perle" che assicurano bella neve polverosa anche a distanza di giorni da una nevicata e assoluto isolamento.

Seguendo la "Cresta Lastè" si arriva in pochi minuti e con pochissima fatica ad una bellissima discesa, poco frequentata e con ottima esposizione che percorrendo bellissimi boschi porta al Rifugio La Rezila o Larezila.

Freeride La Rezila
Traccia e ambiente della discesa fuoripista La Rezila in Val di Fassa.

Scesi dall'impianto si tiene la sinistra e si esce subito di pista cercando di mantenersi sufficientemente alti per riuscire a percorrere tutto il crinale senza difficoltà. Durante le prime discese sarà necessario "scalettare" un po' per prendere quota mentre una volta che la traccia è segnata si riesce a percorrere tutta la cresta quasi senza "sracchettamenti".

Crinale
Crinale di accesso al fuoripista La Rezila.

Arrivati alla fine della Cresta Lastè la discesa inizia con un ampio pendio boscoso molto rado e spesso con neve polverosa e profonda: si possono lasciare curve a tutta velocità molto soddisfacenti.

Powder snow
La parte alta ha spesso ottima neve ancora fresca e farinosa.

Dopo di che si entra in un bosco più fitto il quale però, conoscendo le giuste zone, offre ampi spazi liberi da vegetazione ed anche alcune "pillow line" molto divertenti.

Si incrocia una strada forestale che porta ad una incantevole radura a circa 1800 m di quota dove si trova il Rifugio La Rezila (chiuso in inverno) e alcune costruzioni. L'ambiente è molto affascinante ed il livello di isolamento è massimo. Consiglio in caso di bel tempo di fare una sosta in questo "paradiso della Val di Fassa".

Superato il rifugio si prosegue seguendo la strada forestale che porta alla pista da sci Fiamme Oro di Moena e con un'ultima sciata a questo punto in pista si torna agli impianti di risalita dell'Alpe Lusia. In caso di poca neve o di neve ghiacciata bisogna fare molta attenzione e se necessario proseguire togliendosi gli sci. L'itinerario complessivamente è di circa 700 m di dislivello con una parte sciabile con belle curve all'incirca di 500 m. L'esposizione della discesa è Nord-Ovest.

Negli inverni più fortunati quando l'innevamento è particolarmente abbondante è possibile dalla radura scendere per i boschi che puntano a valle verso la strada che collega Moena con il Passo San Pellegrino e tornare agli impianti sci ai piedi.


Galleria 13 foto


Posizione geografica

Guarda sulla cartina dove si trova l'attività outdoor Freeride Lusia Cresta Lastè - Rif. La Rezila.

539+1