Gabler - Monte Forca grande


Il Gabler (Monte Forca italiano) è uno straordinario balcone panoramico sulle Dolomiti altoatesine delle Odle e del Sass da Putia. La sua vetta non ha altre cime nei dintorni e quindi pur non essendo altissima (2575 m slm) regala uno dei panorami più ampi della zona.

Per arrivarci ci sono due modi. Quello classico ed uno che sfrutta gli impianti di risalita del vicino comprensorio sciistico di Plose - Bressanone.

Solitamente si lascia l'auto nei pressi della zona alberghiera chiamata "SkiHutte" a circa 1900 m di quota. Alla fine di parcheggi parte una stradina forestale battuta dalle motoslitte. Con una facile passeggiata si giunge in poche decine di minuti nei pressi del Rifugio Schatzer a 1984 m slm

Verso il Rifugio Schatzer
Nei pressi del Rifugio Schatzer.

A questo punto seguendo la traccia e la via migliore si salgono i circa 600 m di crinale aperto del monte Gabler. La salita non è obbligata ma conviene seguire la traccia meno faticosa per arivare in vetta il più freschi possibile.

Dalla Croce di Vetta il panorama è superlativo: da una parte le dolomiti delle Odle, del Santa Croce e del Sass da Putia, dall'altra i giganti delle Alpi della Val Aurina e una miriade di altre cime italiane ed austriache.

Primi metri
Primi metri della discesa dal Monte Gabler.

La discesa avviene per i pendii della salita che essendo aperti lasciano allo scialpinista libertà di scelta.

Scialpinismo al Gabler
I pendii sommitali del Monte Gabler.

Se la qualità della neve lo permette si possono fare delle curve straordinarie ad alta velocità ed in tutta sicurezza. Le nevi migliori sono ovviamente la polvere ed in stagione inoltrata il firn.

Sciando il Gabler
Sciatrice sui pendii innevati del Monte Gabler; sullo sfondo il Sass da Putia.

Durante il periodo di alta stagione in Rifugio Schatzer è aperto (ed ha una ottima cucina) regalando così la "ciliegina sulla torta" di una già meravigliosa gita.

Rifugio Schatzer
L'idilliaco ambiente del Rifugio Schatzer.

Attenzione durante il ritorno a dare spazio ai tanti turisti che si possono trovare sulla strada forestale aventi a seguito passegini, slittini, bob, etc.

Stradina
Strada forestale della prima parte dell'itinerario (attenzione ai tanti pedoni e turisti).

Per chi non ha tanto tempo è possibile arrivare in vetta al Gabler partendo dalla stazione di monte degli impianti del Monte Fana e percorrendo tutta la facile cresta che porta ad una forcella. Dalla forcella, mettendo gli sci in spalla e facendo molta attenzione si sale per un ripido pendio che in pochi minuti porta in vetta. Da evitare con grande pericolo di valanghe o con neve molto ghiacciata.


Galleria 26 foto


Posizione geografica

Guarda sulla cartina dove si trova l'attività outdoor Gabler - Monte Forca grande.

231+1