Innovatori della partecipazione pubblica tot post: 102


 scrivi un post

avatar

Ritorna il premio <OpenGov Champion 2018 – 2° Edizione>

By  Fabio | Lunedì, 19/02/2018 13:16

Ritorna il premio OpenGov Champion 2018 – 2° Edizione

Chi lo promuove? Il Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con l’Open Government Forum.

Finalità  : finalizzato a riconoscere e valorizzare l’adozione di pratiche ispirate ai principi fondanti dell’amministrazioneAperta. Il Premio risponde alla finalità   di diffondere la cultura dell’OpenGovernment nella società  , promuovendo l’adozione diffusa di prassi virtuose in materia di trasparenza amministrativa, opendata, partecipazione, accountability, cittadinanza e competenze digitali.

A chi si rivolge? Alle organizzazioni della società   civile che si stanno impegnando in percorsi di apertura, quale opportunità   per loro di visibilità   e riconoscimento.

Come partecipare? Per candidarsi si deve compilare la domanda di partecipazione secondo le istruzioni in essa contenute. La domanda va compilata online sul sito www.open.gov.it/premio nel periodo 1/31 marzo 2018. Il 6 aprile verrà   pubblicato l’elenco delle candidature pervenute e di quelle ammesse ed entro il 30 aprile quello delle finaliste del Premio. La cerimonia di premiazione avverrà   in occasione del Forum PA 2018.

Maggiori informazioni: open.gov.it/premio/

preview #1

Add your comment

Inserisci un testo (almeno 11 caratteri), grazie. []
Invia 

 

avatar

Bach torna a comporre musica grazie al Machine Learning

By  Fabio | Giovedì, 08/02/2018 10:30

Il test è del 2016 quindi per i tempi del machineLearning stiamo parlando quasi di medioevo ma lo riporto perchè molto interessante. Hanno fornito ad un algoritmo deep learning una serie di composizioni del musicista Bach (un genio assoluto!). Il software ha ascoltato una selezione di musica del grande compositore ed è riuscito a estrarre i canoni, le metriche, le melodie e chissà   quanti altri "pattern musicali" che solo gli esperti possono percepire ed inoltre ha elaborato una nuova composizione che possiamo definire "Bach style".

A detta degli esperti è difficile riconoscere che il brano generato dagli algoritmi sia di Bach o meno. Il team che ha sviluppato l'algoritmo ha chiesto a 1600 persone di capire se la composizione era di Bach o meno (nel gruppo c'erano addirittura a 400 professionisti) e il risultato è stato che metà   di loro hanno detto che "deepbach" è stata composta dal grande musicista.

Per più dettagli, ecco il sito del progetto: www.flow-machines.com/deepbach-polyphoni.. (e il paper scientifico: arxiv.org/abs/1612.01010 )mentre per asocltare la deepbach composizione www.youtube.com/watch?v=QiBM7-5hA6o

preview #1

Add your comment

Inserisci un testo (almeno 11 caratteri), grazie. []
Invia 

 

avatar

Crypto Valley Association (CVA): è nata la valle delle criptomonete e della blockchain (ovviamente in Svizzera)

By  Fàbio 2 | Lunedì, 04/09/2017 16:57

In Svizzera il Governo sponsorizza la nascita di un ecosistema finanziario basato sulla tecnologia blockchain: We are an independent, government-sponsored organization located in the Swiss canton of Zug with a mission to build the world’s leading ecosystem for blockchain and cryptographic technologies here in Switzerland.

Il sito ufficiale è: cryptovalley.swiss/

Non è un caso che questa iniziativa sia nata e sia promossa in Svizzera. La blockchain è una grandissima minaccia per il sistema bancario così come per tutti gli intermediari del resto. Il Canton di Zugo mira a diventare un polo di sviluppo per le criptovalute (come ad esempio il bitcoin).

Molto interessante in fatto ch l'amministrazione di Zugo accetta (sotto una certa cifra) anche il pagamento della tasse in bitcoin!

preview #1

avatar
By Sbrillo | Venerdì, 2018-02-02 00:01:43

 Dovrebbero farlo anche in Italia ma qua non si accorgono di come funziona il mondo

avatar
By Sbrillo | Venerdì, 2018-02-02 00:03:24

 Si sono d'accordo con te, la Svizzera e' molto avanti

avatar
By PASemplice | Venerdì, 2018-02-02 00:04:41

 Ricordiamoci che la Svizzera era ed è la patria del sistema bancario. Non è un caso che la crypto valley sia nata in Svizzera.

Add your comment

Inserisci un testo (almeno 11 caratteri), grazie. []
Invia 

 

avatar

Tangle: la blockchain è morta?

By  Fabio | Lunedì, 15/01/2018 20:36

Le cryptomonete non sono delle "monete" che anziché essere di carta "stanno" sul pc. Sono una tecnologia che rivoluziona il modo di dare la fiducia. E' una tecnologia che modifica il modo in cui si costruiscono i rapporti di fiducia.

Bitcoin è stato il primo esperimento cresciuto lungo questo asse: per spostare e gestire i nostri soldi invece di affidarci ad un ente terzo (la banca ad esempio) ci affidiamo ad un algoritmo, la blockchain.

Questo algoritmo tuttavia ha qualche svantaggio: richiede enormi potenze di calcolo, richiede il lavoro dei "miners", è molto lento, più utenti la usano e più lento diventa.

Con la cryptovaluta iota è arrivato un nuovo modo per "generare la fiducia", la nuova "blockchain" si chiama tangle ed ha alcuni enormi vantaggi: più utenti aderiscono al sistema e più veloce diventa, le monete non sono minabili ma sono già   tutte in circolo, niente commissioni (fee).

Iota sarà   la tecnologia perfetta per i micropagamenti iot che a breve avremo nell'internetOfThings. Maggiori informazioni sul sito ufficiale del progetto: iota.org/

Inoltre, come se non bastasse per la particolare configurazione ternaria adottata nella tangle iota è già   predisposta per sfruttare i benefici dei computer "quantici". Davvero un progetto tecnologico da seguire con attenzione.

preview #1

Add your comment

Inserisci un testo (almeno 11 caratteri), grazie. []
Invia 

 

avatar

Chi accetta i bitcoin? Te lo dice (e mostra dove) coinmap.org

By  Fabio | Sabato, 12/08/2017 11:31

Vi segnalo questo interessante progetto basato sulle openStreetMap in cui sono elencate le attività   che accettano i bitcoin: coinmap.org/

Sotto un certo zoom si ha la "earth view" e viene mostrata una heatmap, oltre un certo zoom vengono mostrato i singoli esercizi.

Blockchain e bitcoin secondo molti sono una rivoluzione che avrà   un impatto simile a quello portato dall'avvento di internet. Questa mappa ci aiuterà   a tenere sotto controllo l'evolversi della situazione.

Interessante osservare come dalla mappa si noti che bitcoin sta prendendo piede molto bene in Svizzera (zona di Zurigo) e nei dintorni di Milano.

preview #1

avatar
By PASemplice | Martedì, 2018-01-09 21:36:17

 Molto interessante. Sarebbe opportuno ci fossero le mappe anche per le altre cryptomonete

ciao

Add your comment

Inserisci un testo (almeno 11 caratteri), grazie. []
Invia 

 

avatar

Blockchain for Dummies: pdf gratuito sulla blockchain

By  Fabio | Giovedì, 04/01/2018 11:43

La tecnologia sottostante alle cryptomonete sta riscuotendo un incredibile attenzione da parte di tutti. La moneta bitcoin a causa della sua quotzione e volatilità   sta facendo la parte del leone. Ma la verà   rivoluzione deriva dalla tecnologia blockchain un modo di archiviare, condividere, proteggere e certificare le informazioni del tutto innovativo e dirompente.

IBM ha prodotto questo ebook --> "E-Book: Blockchain for Dummies" liberamente scaricabile da questo indirizzo: www-01.ibm.com/common/ssi/cgi-bin/ssiali..

Buona lettura

preview #1

Add your comment

Inserisci un testo (almeno 11 caratteri), grazie. []
Invia 

 

avatar

Convegno "Le Competenze Digitali 4.0: Scuola, Lavoro e Impresa", Milano 12 dicembre

By  Fàbio 2 | Mercoledì, 06/12/2017 10:08

Le competenze digitali sono ormai un fattore strategico per la competitività   del nostro sistema socio-economico, ma la consapevolezza della loro importanza è ancora troppo poco diffusa così come poco diffusi sono gli skill nelle imprese, nelle pubbliche amministrazioni, nei cittadini.

Il percorso da seguire, a partire dalla scuola, diventa quindi duplice: da un lato gli stakeholder istituzionali stanno lavorando per definire gli standard, le normative e le politiche legate all’innovazione e alla formazione; dall’altro, occorre diffondere nella collettività   la percezione della trasformazione digitale come driver di sviluppo ormai ineludibile.

Le maggiori associazioni dell’ICT, insieme all’Agenzia per l’Italia Digitale e al Ministero dell’istruzione, dell’università   e della ricerca e hanno collaborato fianco a fianco per dare continuità   ad un progetto unitario, che pone al centro della riflessione il tema della Cultura Digitale e il suo ruolo nel sistema formativo ed imprenditoriale italiano.

Se ne parla di questi argomenti e di industria40 a Milano, 12 dicembre 2017 - ore 9,30 Auditorium Bicocca - edificio U12 Via Vizzola 5 - 20126 Milano.

Ai partecipanti verrà   distribuita copia del volume “Osservatorio delle Competenze Digitali 2017". La partecipazione al convegno è gratuita ma soggetta a preiscrizione.

Per dare adesione al convegno, si prega di registrarsi online sul sito Anitec-Assinform: www.areeriservate.anitec-assinform.it/Re..

preview #1

Add your comment

Inserisci un testo (almeno 11 caratteri), grazie. []
Invia 

 

avatar

Raccolta di cheatsheet per sviluppatori web

By  Fàbio 2 | Mercoledì, 06/12/2017 9:36

Chi fa sviluppo web, sia esso statico (pagine html statiche) o più "dinamico" (con php, rubyonrails, python, asp, js, etc) non può ricordarsi tutto alla perfezione. Molto utili e comodi sono le infografiche che riassumono in modo appunto visuale i comandi più utilizzati.

Per quanto riguarda html e css un'ottima raccolta di "cheatsheet", così si chiamano in inglese, si trova a questa pagina che segnalo volentieri: medium.com/level-up-web/the-best-cheat-s.. (e così sono sicuro di ritrovarla anche io quando fra qualche tempo mi servirà  ).

In allegato al post un esempio di cheatsheet dedicato all'html5.

preview #1

Add your comment

Inserisci un testo (almeno 11 caratteri), grazie. []
Invia 

 

avatar

Mappa dello stipendio medio netto nei Paesi Europei

By  Fàbio 2 | Venerdì, 01/12/2017 10:06

Lo stipendio netto mensile varia enormemente all'interno dei Paesi Europei. Ecco una mappa presa da www.reddit.com/r/MapPorn/comments/7g8yia..

L'italia è posta nella media, anzi parte inferiore della media direi.

preview #1

Add your comment

Inserisci un testo (almeno 11 caratteri), grazie. []
Invia 

 

avatar

Andiamo oltre al PIL: arrivano 12 nuovi indicatori nella finanza pubblica

By  Fàbio 2 | Martedì, 21/11/2017 9:23

Ci saranno dei nuovi indicatori che andranno a descrivere lo stato di salute della finanzaPubblica. Oltre ai classici indicatori macroeconomici che descrivono l’andamento della crescita economica e dei conti pubblici, come il Pil, l’inflazione, il disavanzo, il debito, etc. nel Documento di Economia e Finanza ci saranno altri indicatori, che misurano il benessere equo e sostenibile e soprattutto l’impatto delle politiche su tali indicatori (per fornire un quadro chiaro e sintetico sulla qualità   delle politiche e sui loro effetti nella vita dei cittadini).

E’ previsto che entro il 15 febbraio di ogni anno sia presentata in Parlamento una relazione sull’evoluzione degli indicatori sottolineando gli effetti determinati dalla legge di bilancio. Ecco i 12 indicatori:

Reddito medio disponibile aggiustato pro capite;

Indice di diseguaglianza del reddito disponibile;

Indice di povertà   assoluta;

Speranza di vita in buona salute alla nascita;

Eccesso di peso;

Uscita precoce dal sistema di istruzione e formazione;

Tasso di mancata partecipazione al lavoro, con relativa scomposizione per genere;

Rapporto tra tasso di occupazione delle donne di 25-49 anni con figli in età   prescolare e delle donne senza figli;

Indice di criminalità   predatoria;

Indice di efficienza della giustizia civile;

Emissioni di CO2 e altri gas clima alteranti;

Indice di abusivismo edilizio.

Maggiori informazioni: www.mef.gov.it/inevidenza/article_0325.h..

preview #1

avatar
By Tablet4n | Martedì, 2017-11-21 21:54:13

 Non ho capito una cosa, questi indicatori avranno anche effetti sui vincoli e rapporti con l'Unione Europea? Come per esempio rapporto debito/PIL o simili.

Add your comment

Inserisci un testo (almeno 11 caratteri), grazie. []
Invia 

 

 scrivi un post

Numero di pagine: 11